Trattamento della Iperidrosi

Il termine iperidrosi viene usato in ambito medico per indicare la sudorazione eccessiva.

Sebbene la sudorazione sia un processo naturale e sudare rappresenti una delle modalità più importanti per smaltire l’eccesso di calore del corpo, alcuni individui tendono a sudare molto di più di quanto sarebbe necessario, per garantire la normale termoregolazione corporea.

La tossina botulica è indicata per il trattamento della iperidrosi ascellare e del palmo delle mani. Il meccanismo di azione della tossina botulinica prevede il blocco delle terminazioni nervose che attivano le ghiandole sudoripare. Il trattamento è piuttosto semplice, e prevede l’iniezione della tossina botulinica direttamente nella zona interessata.

Gli aghi usati sono molto sottili, il dolore durante il trattamento è molto modesto. I primi effetti  sono visibili entro 1 o 2 settimane.

Il trattamento deve essere ripetuto ogni sei mesi o in funzione della risposta del paziente al trattamento.

Se si decide di interrompere i trattamenti con tossina botulinica, la sudorazione ritornerà gradualmente al livello precedente.

Questo articolo è inserito sotto Trattamenti estetici.Puoi trovare qui i commenti a questo articolo RSS 2.0 .Puoi lasciare un commento, o trackback.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.